Fondazione

Il territorio di riferimento della Fondazione Carima coincide con la provincia di Macerata, che si estende su una superficie di 2.780 kmq e comprende 55 Comuni con una popolazione complessiva di circa 314.200 abitanti.

Si tratta di un’area che, per caratteri geomorfologici e attività produttive, può essere suddivisa in tre ambiti sub-provinciali. Il primo è la fascia costiera che, a fronte delle ridotte dimensioni, è favorita dalla presenza di importanti vie di comunicazione e di maggiori risorse economiche, oltre a caratterizzarsi negli ultimi anni per una costante crescita demografica. L’economia locale si basa soprattutto sul turismo balneare e sull’industria calzaturiera. Il secondo è la zona collinare, vale a dire la più vasta, dove il tessuto produttivo evidenzia una forte componente agricola seguita dal settore manifatturiero e dal commercio. Il terzo è l’entroterra montano, un’area marginale a rischio spopolamento e con numerose criticità, aggravate dal sisma del 2016, dove però sopravvive la dimensione umana e vengono difese l’identità e le tradizioni di questi luoghi, che sono culturali, artigianali e agroalimentari.

Il territorio provinciale vanta inoltre uno straordinario patrimonio storico-aristico-archiettonico, le cui eccellenze si distinguono tanto per pregio quanto per ampiezza dei limiti cronologici, nonché un altrettanto ricco patrimonio ambientale, che tra l’altro comprende numerose aree protette, quali il Parco nazionale dei Monti Sibillini e la Riserva naturale statale Abbadia di Fiastra.

 

Social Share