Pubblicazione “Urbs Laboriosa”

Pubblicato martedì 15 novembre 2005

Alla riscoperta della tradizione imprenditoriale di San Severino Marche.
Presentata una interessante pubblicazione finanziata dalla Fondazione Carima.

Lo scorso venerdì 11 novembre, presso il complesso conventuale di San Domenico a San Severino Marche, è stata presentata la pubblicazione “Urbs laboriosa. Le imprese manifatturiere di San Severino Marche tra storia antica e recenti sviluppi”. Con l’occasione si è svolta anche una mostra delle principali attività imprenditoriali tipiche e tradizionali della zona.
Realizzata dal Comune di San Severino Marche anche grazie al determinante contributo della Fondazione Carima, l’interessante volume a firma del Prof. Massimo Ciambotti, dell’Università di Urbino, e del Prof. Stefano Testa Bappenheim, dell’Università di Parigi, si propone di valorizzare le attività industriali che appartengono all’ormai secolare tradizione imprenditoriale e artigianale del territorio settempedano.
Dopo un ampio spazio dedicato alle attività di impresa maggiormente radicate nel territorio di San Severino Marche, ricostruendone l’evoluzione anche mediante citazioni tratte da documenti storici, gli autori, a sottolineare la continuità non solo sul piano ideale tra le imprese di ieri e quelle di oggi, propongono dettagliate schede di presentazione di alcune delle principali aziende attualmente esistenti nel territorio comunale.
Con questa pubblicazione la Fondazione Carima e il Comune di San Severino Marche hanno inteso soprattutto compiere un’operazione di recupero e riscoperta della memoria storica legata ad una realtà, come appunto quella delle attività imprenditoriali, che da sempre offre un importante contributo alle tradizioni e al progresso non solo materiale della comunità.
Un’occasione, quindi, per valorizzare l’odierno tessuto imprenditoriale di San Severino e ricordare, a chi magari se ne fosse dimenticato, che per buona parte questo trova le sue radici più profonde in uno spirito d’iniziativa ed in una vivacità economica che fin dal passato hanno caratterizzato il territorio settempedano contribuendo al suo sviluppo.