Modalità di presentazione delle richieste di contributo

Le richieste di contributo presentate da terzi devono essere coerenti con gli obiettivi programmatici e gli ambiti di intervento della Fondazione definiti nel Documento Programmatico Previsionale dell’anno di riferimento consultabile on line nella sezione “Documenti istituzionali” del sito internet www.fondazionemacerata.it

Per favorire un’adeguata comparazione delle domande in un’ottica di trasparenza, equità ed accessibilità, tutte le istanze devono possedere i requisiti soggettivi ed oggettivi indicati nel vigente Regolamento per l’attività istituzionale della Fondazione.

Le domande possono essere presentate utilizzando la modulistica disponibile sul sito Internet della Fondazione oppure in forma libera e devono essere sottoscritte dal legale rappresentante del soggetto richiedente. Le stesse, ancorché presentate in forma libera, devono comunque specificare le finalità perseguite e contenere tutti gli elementi di natura tecnica e finanziaria necessari al processo di valutazione.

In particolare ogni richiesta deve contenere le seguenti indicazioni:

  1. la precisa identificazione del soggetto richiedente – anche con documentazione atta ad individuare status giuridico e patrimoniale -, dell’attività svolta e delle persone che in concreto si occuperanno del progetto/iniziativa;
  2. una descrizione accurata dell’oggetto della richiesta, con relativa illustrazione e indicazione delle modalità e dei tempi di realizzazione e l’individuazione del bisogno che va a sopperire;
  3. il settore, tra quelli di intervento della Fondazione come indicati nel documento programmatico previsionale 2018, per il quale viene avanzata la richiesta;
  4. il piano finanziario del progetto/iniziativa tenendo presente che gli interventi della Fondazione sono tendenzialmente volti al co-finanziamento e non al finanziamento totale delle proposte. Vanno pertanto anche indicate le eventuali altre fonti di finanziamento – richieste e/o ottenute -, che concorrono a sostenere le spese necessarie alla completa realizzazione del progetto/iniziativa.

Le richieste di contributo, corredate della documentazione richiesta e debitamente sottoscritta, dovranno pervenire alla Fondazione tramite posta elettronica certificata ovvero lettera raccomandata A.R. spedita all’indirizzo della sede amministrativa della Fondazione (C.da Abbadia di Fiastra, 1, 62010 Urbisaglia MC ) oppure recapitate a mano presso gli uffici amministrativi dell’Ente all’indirizzo indicato.

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione, in relazione alle risorse tempo per tempo disponibili, valuterà le domande di contributo sulla base dei seguenti aspetti:

  • attinenza con i filoni di intervento e gli obiettivi individuati, per ciascun Settore, dal vigente Documento Programmatico Previsionale;
  • efficacia dell’iniziativa in rapporto ai bisogni da soddisfare e agli obiettivi da cogliere;
  • ampiezza delle ricadute e durata nel tempo degli effetti generati;
  • solidità finanziaria dell’iniziativa in relazione agli obiettivi perseguiti;
  • presenza di eventuali cofinanziamenti;
  • sostenibilità dell’iniziativa nel tempo.
  • caratteristiche del richiedente in termini di esperienza maturata nel settore o nella realizzazione di iniziative analoghe, di capacità di gestire professionalmente l’attività proposta.

La Fondazione darà formale comunicazione scritta dell’eventuale concessione del contributo ai soggetti interessati. In caso di accoglimento della richiesta, la Fondazione di norma erogherà il contributo concesso a consuntivo, previa presentazione della documentazione di rendicontazione delle spese sostenute per la realizzazione del progetto.